Studio Medico Destefanis

Medicina di Gruppo

 

Accordo Collettivo Nazionale per la Disciplina dei Rapporti con i Medici di Medicina Generale

anni 2001-2005

 
La Convenzione Nazionale per gli anni 2001-2005 stata il risultato finale di una trattativa molto complessa. E' giunta a colmare la lacuna di un contratto scaduto da quattro anni, un record negativo anche per un paese come l'Italia. In base alle nuove norme nazionali in tema di devolution sanitaria le trattative per il rinnovo della convenzione hanno visto da un lato i noti sindacati nazionali rappresentativi della categoria e dall'altro un nuovo organismo: la SISAC (Struttura Iterregionale Sanitari Convenzionati).

La  SISAC stata istituita nel 2003 (ai sensi della legge n.289/02 art.52, comma 27) come struttura tecnica interregionale per la disciplina dei rapporti con il personale convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale. Tale struttura, che rappresenta la delegazione di parte pubblica per il rinnovo degli accordi riguardanti il personale sanitario a rapporto convenzionale, costituita da rappresentanti regionali nominati dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome di Trento e di Bolzano. Della predetta delegazione fanno parte, limitatamente alle materie di rispettiva competenza, i rappresentanti dei Ministeri dell'economia e delle finanze, del lavoro e delle politiche sociali, e della salute, designati dai rispettivi Ministri.

L'accordo per la Nuova Convenzione per la Medicina Generale stato firmato dalle parti (dai Sindacati dei Medici e dalla SISAC) il 20 Gennaio 2005 e in base alla nuova normativa non ha dovuto attendere la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale ma entrato automaticamente in vigore con l'accordo Stato-Regioni del 23 Marzo 2005.

 

Testo dell'Accordo Stato-Regioni 23 Marzo 2005

Testo della Convenzione per la Medicina Generale anni 2001-2005

 

SMD - Ultima mod.  26 Giugno 2018